un mito antropologico televisivo

la redazione di Televideoinn_1992
(da sinistra: S. Salomone, E. Costanzo, D. Liggeri, S. Castiglione)
[si ringrazia per la foto Ezio Costanzo] 

un film nato attraverso il lavoro e la ricerca di malastrada.film
pensato, discusso e montato da Maria Helene Bertino, Dario Castelli, Alessandro Gagliardo.

::Racconto televisivo
::Storia popolare di una nazione.

::Società in stato di cronaca.
::Lettura antropologica della narrazione televisiva.

«Un mito antropologico televisivo è un film pretesto pensato per introdurre nel dibattito culturale l’idea di antropologia televisiva, intesa come chiave di lettura di un racconto popolare non ancora affrontato dalla storiografia, nonchè strumento di ricostituzione di comunità attraverso la visione della televisione come soggetto di narrazione. In mezzo un patrimonio enorme custodito da centinaia di piccole emittenti che passo dopo passo stiamo cercando di recuperare, conservare e pubblicare».

ENG

AN ANTHROPOLOGICAL TELEVISION MYTH

The stories on TV have penetrated so deep in the fabric of society that they actually build a part of history of a Nation outlining its character and problems, describing its deepest nature. The camera gathered fragments of daily life and now gives it back after years, still able to recount our society, inviting us to make a sort of anthropological study on the culture of television.
Un mito antropologico televisivo is an excuse to introduce television anthropology into the culture debate, reading the history of a country and its people through the archives of hundreds of private TV stations scattered throughout Italy. Otherwise this material would end up disappearing permanently.”

in coproduzione con Ar/ge Kunst Galerie Museum

col sostegno dal basso di: Pietro Marziani, Carlo Michele Schirinzi, Daniela Pappalardo, Marco Sbandi, Marco Enria, Martina Pignataro, Gian Marco Bonavolontà, Hélene Bez, Claude Ciccolella, Roberto Braga, Nicolas Jean Marie, Stefania Levi, Ilenia Corti, Patrizia Monzani, Carmelo Longhitano, Sergio Spampinato, Fernando Maraghini, Davide Pernicano, Antonio Musco, Fausto Baroncini, Giovanni Rizzo, Domenico Falconieri, Celine Martinelli, Donatello Pisanello, Giorgio Giurickovic, Tillmann Roeskens, Gabriele Montanari, Vincenzo Laudani, Valentina Tomaselli, Aldo Bifulco, Adonella Marena, La casa dei conigli, Giuseppe Sabatino, Giampiero Prassi, Associazione Ambiente H

e il patrocinio del MMAV (museo mediterraneo di antropologia viva)

postproduzione audio: di Riccardo Nicolosi

traduzioni:
francese         Florence Breskoc
inglese           TIFF
portoghese    DocLisboa
spagnolo        FicValdivia + Francesca Repetto + Marco Pavon
tedesco           Laura  Majer

versioni:

_54 minuti (versione novembre 2011, con titoli di coda)
_63 minuti (versione ottobre 2012, senza titoli di coda)

un grazie a: Zoltan Fazekas, Giulio Bursi, Claudio Rosselli, Fabrizio Ferraro, Enrico Aresu,  Alessandro Aiello,  Donatello Fumarola, Andrea, Valerio e Tommaso Gagliardo, Barbara Virgillito, Antonio, Chantal e Paul Bertino, Salvatore Sotera, Alessandra Cianelli, Chuz Martinez, Alessandra Ferlito, Andrea Coppola, Luigi Fassi, Lars Bang Larsen,  Verena Rastner, Caterina Cassese, Elisabetta Orsini, Tommaso Garufi, Marco Salvatico, Sara Cuscunà, Nadia Arancio.

Foto || Picture

 

archivio (sintetico) della vita del film e della ricerca

 

(dal 15_set al 5_nov 2011)
Il film è installato nella mostra “Un mito antropologico televisivo” attraverso una doppia proiezione dal titolo Città_Stato, presso Ar/Ge Kunst Galerie Museum, Bolzano

http://www.malastradafilm.com/audio/Alessandro_Gagliardo_e_Luigi_Fassi_argekunst_bbolzano_15_09_2011.mp3
(audio conversazione tra Alessandro Gagliardo e Luigi Fassi, Ar/Ge Kunst Galerie Museum 15 Settembre 2011, italiano – tedesco)

(10-23_nov_2011) 
Filosofia della miseria brano video della ricerca sull’antropologia televisiva, è installato nella mostra “Double Identity” a cura di Ludovico Pratesi e Shara Wasserman presso la galleria Macy Art Gallery, Columbia University – New York

(24_nov_2011) 
29° Torino Film Festival (concorso – doc ita) – menzione speciale UCCA VENTI CITTA’

(26_nov_2011) 
Filosofia della miseria brano video della ricerca sull’antropologia televisiva è inserito nella conferenza “The nation of art without a future. An unavoidable catastrophe?” a cura di Luigi Fassi e Mick Wilson presso il Cork’s Centre For Contemporary Arts, Cork, Irlanda.

(14_dic_2011) 
Ore 18:00, Cinema Farnese, Roma

(16_dic_2011) 
#12 the protest issue
Fotogrammi di “un mito antropologico televisivo” sono pubblicati nel dodicesimo numero della rivista monografica Capricious Magazine, New York.

(dal 2_feb al 6_mag 2012) 
Il film è installato nella mostra Press Play all’interno del dispositivo polivisivo Palinsesto, nota complessa presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino

(5_mar 2012)
Accademia di Belle Arti di Ravenna
Seminario sul video. Argomento: “Montaggio e found footages”, tenuto da Marianna Liosi, come parte del workshop “New Media” di Yuri Ancarani.

(8_mar 2012)
Cinerassegna Zanni, Enna.

(9_mar 2012)
Teatro Valle Occupato,Roma.
Inserito nel palinsesto di proiezioni “Noi credevamo” a cura di Davide Oberto.

(4_mag 2012)
Teatro Nuovo Sala Assoli, Napoli.
Inserito nel palinsesto di proiezioni “Di che sud parliamo?” a cura della redazione di Napoli Monitor.

(22_mag 2012)
Centro Culture Contemporanee Zo, Catania.
Inserito all’interno della rassegna “L’Italia che non si vede” a cura del circolo Ucca South Media.

(5/6_lug 2012)
23° FIDMARSEILLE ||| Festival International du documentaire de Marseille.
Concorso Internazionale – Vincitore del Premio “George de Beauregard* International”.
::Intervista di Rebecca De Pas:: ::Revue de presse Internationale::

 (5_ott 2012)
19° FICVALDIVIA ||| Valdivia International Film Festival, Cile.
Sezione_Nuevos Caminos

(21/24/27_ott 2012)
10° DOCLISBOA ||| DOCLISBOA Festival International de Cinema, Portogallo.
Concorso Investigações – Vincitore del Premio/Award RTP2  for best Research film
:: Entrevista de Candela Varas ::

(27_ott 2012)
16° JIHLAVA INTERNATIONAL FILM FESTIVAL, Repubblica Ceca.
Concorso Internazionale Opus Bonum
:: Articolo di Dora Kapralova ::

(30/31_ott 2012)
50° Viennale ||| Vienna International Film Festival, Austria.

(23/25_nov 2012)
Entre Vues ||| Festival du Film de Belfort, Francia.
commento al film

(4_dic 2012)
30° Sulmonacinema Film festival

(31_gen 2013)
Cinema Mk2 Beauborg, Parigi, Francia
Ospiti della rassegna “Séances Phantom” a cura di Phantom Production e Kiasma.

(21/22_feb 2013)
Punto de Vista||| International Documentary Film Festival of Navarra.
Concorso internazionale – Pamplona, Spain.

(22/23/24 feb – 2 mar 2013)
Ficunam ||| Festival internacional de cine universidad nacional autonoma de Mexico
Text Catalogo_Eva Sangiorgi 

(08_apr 2013)
Ospiti della rassegna BLUESCREEN  ||| Libreria Mangiacarte, Catania.

 (11_apr 2013)
10° Dok Film Woche HH  ||| Hamburg, Germania.

 (14/19_apr 2013)
19th Bradford IFF ||| United Kingdom

(21_apr 2013)
Un articolo di Michael Pattison per Eye For Film (UK)
READ || LEGGI

(25_apr 2013)
KASKCINEMA ||| Gent, Belgio
[DOX+ is een programma samengesteld door Cis Bierinckx]

(10_giu 2013)
Museo do pobo Galego ||| Santiago de Compostela, Spagna
8° Mostra de Cinema Etnografico

(14/23_giu 2013)
III Lima Independiente | Festival International de Cine
Competencia International – Vincitore del Premio Cine de Guerrilla
Comentarios, Fernando Vilchez

(11_ott 2013)
Palazzo delle Arti ||| Paternò, Catania
Spazio creativo e territorio da salvaguardare, da un’idea di Rosario Di Benedetto.

(15_ott 2013)
Bazura ||| Torino
Inserito all’interno della rassegna Moving Tff 2013

(28_Mar 2014)
Cinema Star ||| Strasburgo (Francia)
Inserito inserito nella rassegna Kings of Docs

(23_Giugno 2014)
FIPA ||| Paternò (Italia)
Rimontato nel palinsesto della prima serata di proiezioni.

(22_Lug 2014)
Flicfestival ||| Lanciano (Italia)

(21_Apr 2015)
Lavorare l’archivio, presso l’asilo occupato ||| Napoli (Italia)

(12_Mag 2015)
Forum des Images  ||| Parigi (Francia)
testo inviato in risposta alla domanda di Annick Peigné-Giuly

(29_Giu 2015)
Trasmesso sul canale RTP2 della televisione pubblica portoghese.